Cultus Boni Chianti Classico Riserva 2016

Cultus Boni Chianti Classico Riserva 2016

Cultus Boni Chianti Classico Riserva 2016

Le grandi potenzialità del Sangiovese trovano nuovi sbocchi in un vino innovativo ispirato, anche nel nome, alla grande tradizione di questi luoghi.
“Cultus Boni” coniuga le qualità del Sangiovese, che rimane l’elemento dominante (80%) con l’espressività di una piccola quantità di Colorino, Ciliegiolo ed altre tradizionali varietà complementari.

0000
Acquista Online Riconoscimenti

  Biologico

Specifiche

Area geografica: Monti in Chianti (SI)
Vigneto: Montebello, Argenina
Altitudine: 260-370m. s.l.m. Sud, S-W
Terreno: medio impasto ricco di scheletro
Età del vigneto: 14 -39 anni
Sistema di allevamento: Guyot
Densità (piante per ettaro): 5500-6600
Uve: Sangiovese, Ciliegiolo, Colorino, Canaiolo, Mammolo, Fogliatonda, Malvasia Nera, Sanforte, Pugnitello
Metodo di raccolta: Manuale scegliendo dalle esposizioni più favorevoli
Vinificazione: Fermentazione naturale con lieviti autoctoni, macerazione di circa 40 giorni sulle bucce, follatura
Invecchiamento: 24 mesi in botti di varie misure e barriques di rovere francese
Produzione: 10.600
Contenuto alcolico (%): 14,5
Temperatura di servizio: 18°C
Abbinamenti: arrosto, selvaggina, formaggi

Annata

L’inverno mite con temperature sopra alla media e le piogge di febbraio/marzo hanno portato ad un precoce germogliamento  delle viti, con successiva fioritura negli ultimi giorni di aprile. Le grandinate di maggio hanno danneggiato parte dei grappoli, abbassando la produzione complessiva. Gli inerbimenti in vigna ed il clima caldo ed asciutto di luglio ed agosto sono stati elementi determinanti per arrivare ad una grande vendemmia sotto il profilo qualitativo. La raccolta si è conclusa i primi giorni di ottobre. Ottima la qualità delle uve. Un rigoroso controllo dei processi di lavorazione ha prodotto vini eccellenti.

Vendemmia: 7 Settembre / 6 Ottobre

Note Organolettiche

Brillante, di colore rosso rubino molto intenso; al naso presenta note fruttate a predominanza di ciliegia marasca e frutta matura, che ben si integra con la fragranza balsamica e le note speziate rilasciate dall’affinamento. Ha buon corpo, è fresco e con tannini ben definiti. E’ un vino elegante, pieno e morbido.